CHIARIMENTI SU “ASSOIMPRESA”, “ASSOINDUSTRIA”, “ASSINDUSTRIA”

( Attività associative )

CHIARIMENTI SU “ASSOIMPRESA”, “ASSOINDUSTRIA”, “ASSINDUSTRIA”

Segnalazione di iniziative ingannevoli e mistificatorie di soggetti estranei al Sistema Confindustria.

 

Il nostro Sistema sta nuovamente ricevendo, in questi giorni, segnalazioni di telefonate e/o mail da parte di soggetti che si qualificano come “Assoimpresa” o talvolta “Assoindustria” o “Assindustria” per chiedere incontri, proporre riviste o inviare questionari per aderire ad un “nuovo movimento politico delle Pmi”.

Ricordiamo che si tratta di iniziative ingannevoli e mistificatorie di soggetti completamente estranei al sistema Confindustria che, approfittando delle assonanze di denominazione con le nostre strutture associative, hanno il solo scopo di “agganciare” le nostre imprese e ottenere una qualche forma di legittimazione e/o rappresentanza.

Già in passato abbiamo cercato di contenere ogni loro tentativo di creare confusione, ottenendo costanti provvedimenti giudiziari di inibizione dell’uso della denominazione e dell’emblema.

In particolare, nel 2009, il Tribunale di Milano, Sezione Specializzata in materia di proprietà intellettuale ed industriale, a definizione del giudizio promosso da Confindustria, Assolombarda e Associazioni Industriali delle province di Arezzo, Reggio Emilia, Piacenza, Firenze e Caltanissetta nei confronti di Assoimprese – Associazione Industriali Piccole e Medie Imprese Nazionali – ha depositato la sentenza n. 5230, con la quale ha accertato in via definitiva la violazione da parte della convenuta dei diritti di proprietà intellettuale ed industriale di Confindustria e delle altre Territoriali attrici relativamente alle denominazioni “Assindustria” e “Assoindustria”, inibendone l’utilizzazione quali marchi, denominazioni sociali e nomi a dominio in via generale a soggetti estranei all’organizzazione di Confindustria stessa.

Lo stesso provvedimento ha stabilito la nullità del marchio Assoindustria depositato dall’associazione convenuta e registrato dall’Ufficio Italiano Marchi e Brevetti.

Raccomandiamo quindi di non rispondere né accettare contatto alcuno con tali soggetti, per evitare possibili truffe e bloccare altre ingannevoli iniziative di disturbo, pregando altresì, di darcene segnalazione.

AA 2 – 15.3.2017

Rif.
L. Angioloni – Tel. 0575 399442 – e-mail: l.angioloni@confindustriatoscanasud.it